Il trikitilari lasartearra Joseba Tapia ha presentato questa mattina a Donostia quello che è il suo ottavo album in studio, Egon edo ez egon, un lavoro che beve dai suoni popolari più ballabili. Anche se la promozione che ha effettuato sui social network con Chill Mafia sembrava dire il contrario, Tapia rimane finalmente fedele al suo stile con una nuova proposta di dieci canzoni scritte da Koldo Izagirre.
Quello che il musicista ha osato è riprendere i suoni cromatici, cosa che non faceva da quando era bambino. La copertina dell’album è opera di Bertsolari Unai Gaztelumendi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.