Mediaset sta cercando di sopravvivere ai suoi fallimenti di pubblico e ha deciso di lanciare le sue reti sulla televisione spagnola, che in pochi giorni ha rubato due volti ben noti al pubblico. In primo luogo è stato Diego Losada, presentatore del notiziario notturno del fine settimana, che ha firmato per Cuatro per ospitare il programma di attualità En boca de todos, che inizierà a breve.

E ora ha sorpreso strappando Ion Aramendi dalla televisione pubblica. Il Gipuzkoan, che ha firmato per TVE nel 2019 e ha presentato La 1 programmi come El cazador, Mejor contigo, Todos en casa o Il Ballerino, torna così a Telecinco, una rete in cui lui era già un giornalista durante i primi sette anni di Sálvame (2009-16) o come collaboratore a Parlare con Loro, prima di arrivare davanti ¡Qué me estás contando! in ETB 2.

Il suo primo progetto nel ritorno a Mediaset lo porterà a presentare il dibattito dei sopravvissuti: Conexión Honduras, che inizierà non appena termina l’edizione di anónimos de Secret Story, completando così una squadra in cui saranno anche Jorge Javier Vázquez, Laralvarez e Carlos Sobera. Così, Jordi González, Sandra Barneda e Toñi Moreno, che hanno presentato questo spazio in occasioni precedenti o spazi simili, sono relegati.

Il 45enne di Donostia ha voluto ringraziare TVE per la fiducia riposta in lui. “Eternamente grato a RTVE e La 1. Sto iniziando una nuova fase in Mediaset. Grazie mille a tutti? Grazie dal profondo del mio cuore”, ha scritto in un tweet in cui Mediaset ha annunciato la sua firma.

Lascia un commento